Coppa ghiacciata

coppa_ghiaccio_8_mod_round

Dopo una lunga assenza, eccoci di nuovo qui con voi! Il periodo d’esami, accompagnato dall’incessante caldo afoso, è stato duro da superare, ma è finalmente finito. Ora possiamo dedicarci nuovamente alla nostra passione, la cucina e tutto ciò che la riguarda. Questa volta infatti non vi proponiamo una ricetta, o meglio, se proprio vogliamo, una “ricetta” c’è, ma non si tratta di qualcosa di commestibile. Vi abbiamo tenuto fin troppo sulle spine, quindi è arrivato il momento di svelare cosa abbiamo preparato in questi giorni. Ecco a voi il primo articolo che andrà ad inaugurare la sezione Idee & consigli, sul come realizzare un originale centrotavola. Vi presentiamo la coppa ghiacciata, un’idea che abbiamo visto qualche tempo fa su un articolo online e che finalmente abbiamo avuto modo di realizzare, personalizzandola. Crearlo è abbastanza semplice, ci vuole solo un po’ di attenzione in alcune fasi della procedura, il risultato finale vi stupirà e probabilmente sorprenderà anche i vostri ospiti. Questa coppa ghiacciata può essere realizzata con tutto ciò che volete e soprattutto con quello che avete a disposizione in casa; l’idea di base è incastonare nel ghiaccio elementi decorativi, come fiori, frutti, piante, foglie, potete veramente sbizzarrirvi e crearne di tutti i tipi. Potrete poi riempirla come preferite, usandola come portafrutta, ornandola con altri fiori, oppure riempendola con acqua e candeline profumate galleggianti. Ovviamente dovrete tener conto del fatto che mano a mano durante il pranzo o la cena si scioglierà, quindi appoggiatela su una base adatta, in modo da non andare a bagnare la tavola. Ultimo avviso ma non meno importante, nel caso in cui decidiate di utilizzare la coppa per contenere alimenti, fate attenzione a scegliere decorazioni commestibili e che non siano tossiche. Vediamo ora come realizzare questo grazioso centrotavola.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di congelamento:
8- 10 ore
Difficoltà:
Media
Costo:
Basso

Cosa occorre:

  • 2 ciotole di diametro diverso. Nel nostro caso: una da 24cmØ e l’altra da 20cmØ
  • elementi decorativi come fiori, frutta, foglie… Noi abbiamo usato rosmarino, lavanda, kumquat e limoni (elementi decorativi commestibili)
  • acqua
  • nastro carta

coppa_ghiaccio_1_mod_round

coppa_ghiaccio_2_mod_round

 

Preparazione:

Nella ciotola più grande disponete tutti i vostri elementi decorativi puliti e lavati, usando tutta la fantasia a vostra disposizione.

coppa_ghiaccio_3_mod_round

Mettete sopra la più grande la ciotola più piccola, fissando il tutto per bene con del nastro di carta.
A questo punto, dovrete riempire lo spazio vuoto tra i due contenitori con l’acqua e mettere il tutto in congelatore.

coppa_ghiaccio_4_mod_round

Fate passare almeno 8/10 ore per assicurarvi che sia ben congelato. Una volta solidificato il tutto, facendo molta attenzione, togliete il nastro e la ciotola più piccola. Ora capovolgete la ciotola più grande per far staccare il blocco di ghiaccio, un po’ come facevamo da piccoli con i castelli di sabbia :P. Se necessario, riscaldate leggermente la ciotola per far distaccare la vostra coppa ghiacciata.

coppa_ghiaccio_5_mod_round

Infine, poco prima di mettervi a tavola, se volete ulteriormente decorarla, riempitela di fiori, frutta o di ciò che volete.

coppa_ghiaccio_7_mod_round

Che ve ne pare di questa idea? Avete altre idee su come utilizzarla o decorarla? Fateci sapere scrivendoci un commento! 😀 A presto, Cheffando.

Precedente Pollo in salsa tonnata Successivo Bocconcini di pollo ubriachi