Cocktail di gamberetti

Cocktail_di_gamberetti_9_mod

Dosi per:
4 coppe da cocktail
Tempo di preparazione:
30 minuti
Difficoltà:
facile
Costo:
alto

Ogni ricetta ha una sua storia. Ci sono quelle scoperte per caso, quelle tramandate dalle nonne, oppure quelle che abbiamo inventato noi con la nostra creatività. Anche la ricetta di oggi ha la sua storia, una romantica storia di circa sei anni fa. La prima volta che ho assaggiato questo cocktail avevo 18 anni e indovinate chi me l’ha preparato? Ma ovviamente, Alessandro! 😀 E’ stata una delle prime volte che ha cucinato per me e immaginatevi quanto possa avermi stupito. Mi ha davvero preso per la gola, facendomi assaggiare uno dei miei ancora attuali piatti preferiti. Questo cocktail di gamberetti è davvero una delizia per il palato. La salsa ha una consistenza quasi vellutata e il sapore dolce dello cherry ne fa un’esplosione di bontà 😀
La preparazione è davvero semplice, con poche mosse avrete uno squisito antipasto! Grembiule alla mano… via 😉

Ingredienti

  • 340 g di gamberetti sgusciati
  • 3 cucchiai di maionese
  • 100 ml di panna da cucina
  • 1 cucchiaio scarso di ketchup
  • 2 cucchiai di Cherry

Preparazione

Per prima cosa portate ad ebollizione un pentolino d’acqua. Raggiunta la temperatura, tuffateci dentro i gamberetti sgusciati(anche se si tratta di quelli congelati) e lasciateli sbollentare per circa 3 minuti.

Nel frattempo prendete una ciotola e mescolatevi all’interno la panna, la maionese, il ketchup(o la passata di pomodoro) e lo Cherry, fino ad ottenere una salsa cremosa ma non troppo densa. Potete ovviamente variare la quantità degli ingredienti della salsa a seconda del vostro gusto.

Cocktail_di_gamberetti_4_mod

Una volta sbollentati, scolate i gamberetti e lasciateli raffreddare qualche minuto.
Cocktail_di_gamberetti_2_mod

A questo punto versateli nella salsa e mischiate. Riponeteli in frigo almeno un’oretta per lasciarli insaporire per bene.
Cocktail_di_gamberetti_7_mod

Serviteli freddi, da soli o su un letto di insalata e fateci sapere se la ricetta vi è piaciuta!

Precedente Gocce di pioggia...o di shopping? Successivo “Chi ha detto che tutto quello che cerchiamo non è sul palmo di una mano”